Ultimo aggiornamento lunedì, 25 marzo 2019 - 19:54

“Lasciate pulito, non siamo a Napoli”, a Pordenone i manifesti della vergogna

Il video sarebbe stato girato da un cittadino napoletano residente nella cittadina friulana

Non solo a Napoli
8 Gennaio 2019 11:17 Di redazione
1'

Ancora l’ennesimo caso di discriminazione territoriale messo in atto da un’amministrazione locale del nord contro la città di Napoli. Questa volta l’infelice protagonista è stata Pordenone località friulana.

Da qualche ora sta girando un video condiviso sui social network e probabilmente girato da un napoletano residente nella cittadina settentrionale, che mostra alcuni manifesti davvero vergognosi.

I fogli di carta sono stati attaccati sopra diversi cassonetti dell’immondizia e portano stampata la seguente scritta: “Lasciare pulito, non siamo a Napoli. Civiltà significa rispetto delle regole nella città in cui si vive“.

Al di la dell’associare Napoli alla spazzatura, collegamento ormai usurato, sembra pure che la raccomandazione dia per scontato che ad essere incivili siano soltanto cittadini non del posto.

Le immagini sono state girate in Via Palladio, nel quartiere di Rorai Grande e dimostrano quanto il clima nel nostro Paese sia più avvelenato che mai. Una situazione insostenibile che meriterebbe una seria attenzione delle istituzioni locali e nazionali.

IL VIDEO –

LEGGI COMMENTI