Ultimo aggiornamento lunedì, 10 dicembre 2018 - 17:39

Scritte contro Scirea e tragedia Heysel, il retroscena inquietante: “In quella zona passavano solo juventini”

Calcio Napoli
5 dicembre 2018 18:24 Di redazione
1'

Le scritte contro l’ex bandiera della Juve Gaetano Scirea e contro le vittime (39) della tragedia avvenuta allo stadio Heysel nel 1985, apparse nelle ore precedenti alla sfida tra Fiorentina e Juventus di sabato 1 dicembre, non hanno ancora dei responsabili.

C’è chi ha collegato l’episodio all’odio che va avanti da anni tra la tifoseria viola e quella juventina, ipotizzando che a scrivere quelle parole vergognose fosse stato qualche pseudo tifoso viola. Tuttavia c’è un’altra versione dei fatti che va approfondita. A offrire un punto di vista completamente diverso rispetto alle prime ipotesi e ricostruzioni diffuse è stato Federico De Sinopoli, presidente dell’Associazione Tifosi Fiorentini che ha avanzato dubbi su alcuni “passaggi” definiti “poco chiari”.

Le scritte secondo De Sinopoli “sono apparse poche ore prima della partita in una zona che era già presidiata dalle Forze dell’Ordine e nella quale possono passare solo i tifosi della Juventus. Dubito che siano riusciti a transitarvi dei sostenitori della Fiorentina. Quando qualcuno mi darà la certezza che il colpevole è un tifoso viola allora ne potrò riparlare, per ora è una vicenda che mi crea imbarazzo”.

 

 

LEGGI COMMENTI