Ultimo aggiornamento mercoledì, 17 ottobre 2018 - 08:03

De Laurentiis senza cine panettone, Netflix gli “ruba” il film di Natale

La piattaforma streaming trasmetterà "Natale a cinque stelle"

Calcio Napoli
9 ottobre 2018 18:21 Di redazione
2'

Un altro prodotto popolare e storico patrimonio della cultura cinematografica pop e di massa del nostro Paese, è andato nelle mani di Netflix. Infatti, la nota piattaforma streaming ha prodotto il nuovo film di Natale.

Definiti come cinepanettoni, questi film hanno sempre riempito le sale durante le festività natalizie e tutti hanno avuto una costante: la produzione della Filmauro, azienda del presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis.

Invece, quest’anno sarà Netflix a far entrare nelle case degli italiani, e tramite pc, smartphone e tablet collegati ad internet, il nuovo cinepanettone. Per questo Natale la piattaforma ha prodotto “Natale a cinque stelle“.

La pellicola sarà trasmessa online a partire dal 7 settembre. Il film girato da Enrico Vanzina e dedicato alla memoria del fratello Carlo, scomparso lo scorso 8 luglio. Fanno parte del cast Martina Stella, Massimo Ghini, Andrea Osvart, Massimo Ciavarro, Ricky Memphis, Paola Minaccioni, Biagio Izzo, Riccardo Rossi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

#Repost @rbcasting with @get_repost ・・・ #Natalea5Stelle, arriva il primo film italiano di Natale di #Netflix #Natalea5Stelle, scritto da #EnricoVanzina e diretto da #MarcoRisi, è il primo film italiano di #Natale di #Netflix ed è dedicato alla memoria di #CarloVanzina. Nel cast #MassimoGhini, #RickyMemphis, #MartinaStella, #PaolaMinaccioni, #MassimoCiavarro, #AndreaOsvart, #RiccardoRossi, #BiagioIzzo e #RalphPalka. Prodotto da #AndreaOcchipinti per #LuckyRed e realizzato da #InternationalVideo80. Una commedia classica che affronta il mondo della politica con pungente ironia. #Natalea5Stelle sarà disponibile solo su #Netflix dal 7 dicembre 2018. http://www.rbcasting.com/?p=124978 LINK NELLE STORIE 😉

Un post condiviso da paola minaccioni (@paola_minaccioni) in data:

LEGGI COMMENTI