Ultimo aggiornamento mercoledì, 14 novembre 2018 - 21:54

Giuseppe, morto dopo diagnosi errata. L’Asl: “Faremo chiarezza ma stupiti da pubblicità studio legale”

Cronaca
14 settembre 2018 11:53 Di redazione
2'

“In merito al caso del decesso di Giuseppe De Rosa, l’Azienda Sanitaria avvierà le necessarie verifiche in quanto solo a mezzo stampa si è venuti a conoscenza dell’episodio. Da quanto riportato nel comunicato dello studio legale, il paziente sarebbe stato visitato da diversi professionisti afferenti a diverse strutture, anche avvalendosi di esami strumentali”. E’ quanto annuncia in una nota l’Asl Napoli 2 nord diretta da Francesco D’Amore.

“Occorrerà ricostruire l’effettiva dinamica dell’accaduto per verificare quale sia stata la reale causa di morte del paziente e accertare la veridicità di quanto riportato nella versione presentata dallo studio legale che sta difendendo gli interessi della famiglia del deceduto. L’Azienda Sanitaria tutta è vicina al dolore della famiglia e porterà avanti tutte le azioni utili ad accertare la veridicità dei fatti”.

Poi i dubbi avanzati dall’Asl sullo studio legale che ha preso “a cuore” la vicenda di Giuseppe: “D’altro canto stupisce che lo studio legale della famiglia, in un comunicato dal tema tanto delicato, colga l’occasione per promuovere la propria attività basata sulla ricerca di casi di incidenti che si verificano in ambito sanitario”.

1
Ultimo aggiornamento 11:53
LEGGI COMMENTI