Ultimo aggiornamento giovedì, 20 settembre 2018 - 18:39

Dramma in mare, ex finanziere annega durante un’immersione nel Cilento

Cronaca
14 settembre 2018 08:07 Di redazione
1'

Si è tuffato per un’immersione, come spesso faceva, e non è uscito vivo dal mare. Tragedia nel pomeriggio di giovedì a Castellabate, nel Cilento, dove un uomo di 71 anni, Osvaldo Gianella, ex maresciallo della Finanza attualmente in pensione, è stato ritrovato cadavere in acqua.

A fare la scoperta, dopo alcune segnalazioni dei famigliari, preoccupati dal mancato rientro dell’uomo, gli uomini della Guardia Costiera di Agropoli impegnati nel tratto di mare di Punta Licosa. Sul posto anche una moto d’acqua della Protezione Civile di Castellabate con un elicottero dei vigili del fuoco di Pontecagnano che dall’alto contribuiva alle ricerche.

Secondo una prima ricostruzione, pare che il 71enne sia stato colpito da un malore mentre si trovava in acqua. Il corpo senza vita è stato recuperato poco prima delle 18. Dolore e sgomento nella comunità cilentana nei confronti di un uomo che era molto conosciuto e apprezzato a Castellabate.

LEGGI COMMENTI