Ultimo aggiornamento venerdì, 14 dicembre 2018 - 13:47

Fratellini travolti e uccisi dal treno mentre attraversano i binari per andare in spiaggia

Cronaca
8 agosto 2018 18:09 Di redazione
2'

Travolti e uccisi da un treno mentre attraversavano i binari insieme alla madre per raggiungere la spiaggia. Tragedia nel pomeriggio di mercoledì in provincia di Reggio Calabria dove, intorno alle 15.20, due fratelli di 12 e 6 anni hanno perso la vita. L’incidente si è verificato in contrada “San Giorgio”, tra Brancaleone e Locri.

Ferita dal convoglio anche la madre dei due ragazzi, una donna di 49 anni, soccorsa e trasportata in elicottero agli Ospedali riuniti di Reggio Calabria: le sue condizioni sarebbero gravi. Le due vittime erano in vacanza insieme alla famiglia. La donna ed i due figli nel momento in cui sono stati investiti dal treno stavano attraversando i binari per raggiungere il mare. I tre, secondo una prima ricostruzione, non si sono accorti del sopraggiungere del treno, che li ha investiti in pieno.

Per i due figli, un maschio e una femmina, non c’è stato invece nulla da fare: sono morti sul colpo per la violenza dell’impatto.  Sul luogo sono intervenute le Forze dell’Ordine, l’Autorità Giudiziaria ed un mezzo dell’elisoccorso. La circolazione ferroviaria è interrotta da quasi due ore. Le Ferrovie dello Stato, da qualche minuto, stanno provvedendo a effettuare il trasporto dei passeggeri attraverso dei pullman giunti sul posto.

LEGGI COMMENTI