Ultimo aggiornamento domenica, 25 Agosto 2019 - 21:36

Liberato Jorit, lo street artist napoletano arrestato a Betlemme

Cronaca
29 Luglio 2018 19:29 Di Fabiana Coppola
1'

Dopo un giorno è stato rilasciato dalle autorità israeliane lo street art napoletano Jorit Agoch. Era stato fermato a Betlemme nella sera di sabato con un italiano e un palestinese. In Cisgiordania era andato per completare un murale dedicato alla 17enne palestinese Ahed Tamimi, a sua volta liberata ieri dopo otto mesi di detenzione scontati per aver schiaffeggiato due soldati israeliani.

Intanto sui social c’era stata una grandissima mobilitazione per la liberazione dell’artista. Agoch è un artista napoletano di origini olandesi, noto soprattutto per alcuni lavori che ha eseguito a Napoli. Secondo quanto appreso da VocediNapoli.it il ragazzo dal momento dell’arresto non ha ricevuto un buon trattamento e non gli è stato concesso di chiamare i genitori.

Lo stesso writer nella scorsa giornata aveva pubblicato un appello, una richiesta d’aiuto per poter essere liberato. Il muro che separa Betlemme dalla periferia di Gerusalemme occupata dagli israeliani è pieno di murales: alcuni sono stati realizzati da Banksy. Un portavoce dell’esercito israeliano ha confermato l’arresto spiegando che disegnare sul muro di separazione è illegale.

 

1
Ultimo aggiornamento 19:29
LEGGI COMMENTI