Ultimo aggiornamento giovedì, 18 ottobre 2018 - 14:27

La baby-Juve vince e offende Napoli: “Usa il sapone”

A pubblicare il video un ragazzino partenopeo arrivato da una scuola calcio di Gragnano

Calcio Napoli
12 giugno 2018 09:54 Di redazione
2'

Lo stile Juve torna prepotentemente alla ribalta. Questa volta a fare rumore sono i baby-calciatori della società bianconera, scugnizzi under 15 che al termine della semifinale scudetto contro il Napoli, vinta 3-0 al “Macrelli” di San Mauro Pascoli (comune tra Forlì e Cesena), hanno festeggiato offendendo la città di Napoli e i napoletani.

Negli spogliatoi infatti la gioia per la conquista della finale è degenerata con i piccoli juventini che hanno intonato un coro offensivo: “Abbiamo un sogno nel cuore: Napoli usa il sapone“. Il tutto immortalato in un video da, ironia della sorte, un giocatore 15enne acquistato lo scorso anno da una scuola calcio di Gragnano, comune in provincia di Napoli.

E’ stato proprio il napoletano doc a pubblicare su Instagram il video in questione (poi diffuso dal sito iamnaples.it), scatenando l’indignazione dei suoi compaesani e della stessa Juventus che in una nota “si riserva di accertare con precisione i fatti e di decidere le relative sanzioni disciplinari nei confronti dei propri tesserati”.

 

Il ragazzino napoletano della Juventus ha cancellato il video su Instagram scusandosi con i partenopei: “Mi scuso con tutti quelli di Napoli. Era solo l’euforia e la gioia di aver vinto contro una squadra rivale. Mi scuso per questo, non volevo offendere nessuno”.

LEGGI COMMENTI