Ultimo aggiornamento mercoledì, 17 ottobre 2018 - 21:01

Gavillucci sospende la gara, la risposta di Albiol subito dopo la ripresa

Sport
13 maggio 2018 22:27 Di redazione
1'

Brutto spettacolo questa sera allo stadio Ferraris di Genova durante il match Sampdoria-Napoli. Per tutto il corso del primo tempo i tifosi rossoblu hanno cantato cori indecorosi e razzisti contro i napoletani.

Lo speaker all’inizio della ripresa aveva avvertito che l’arbitro avrebbe potuto sospendere la partita se avessero continuato a cantare, ma a quanto pare ai supporter non è interessato e hanno continuato ad attaccare il popolo napoletano cantando. Così l’arbitro Gavillucci al 33esimo ha preferito sospendere la partita, è sceso anche in campo il presidente doriano Ferraris per cercare di placare i tifosi, che però hanno continuato a fischiare. Il Napoli è gemellato con il Genova squadra rivale della Sampdoria, motivo per cui tra le tifoserie non c’è una grande simpatia.

Dopo qualche minuto il direttore di gara decide di far riprendere la partita e il Napoli ha risposto subito con il secondo gol del vantaggio, al 35esimo è Albiol ha gonfiare la rete, portando gli azzurri a 2 a 0. E intanto sui social dopo il gol è partita la festa e l’ironia dei napoletani, che si stanno prendendo gioco dei tifosi sampdoriani.

LEGGI COMMENTI