Ultimo aggiornamento domenica, 19 maggio 2019 - 11:14

Giovane detenuto evade dal carcere di Nisida: persa ogni traccia

Cronaca
30 Aprile 2018 17:35 Di Valentina Giungati
1'

Un giovane detenuto allontanatosi dalla struttura penitenziaria a seguito di un premio, al termine delle ore di permesso non ha fatto ritorno presso il carcere minorile di Nisida. La notizia è stata diffusa da Donato Capece, segretario generale del Sappe, Sindacato autonomo della polizia penitenziaria, che ha comunicato l’evasione del detenuto.

Come chiarito da Carmine d’Avanzo, coordinatore nazionale della Giustizia Minorile del Sappe, non è la prima volta che si verificano episodi di questo tipo. Spesso infatti i giovani, dopo aver usufruito di permessi premio, ne approfittano per non tornare.

Lo stesso quindi ha sollecitato ad una maggiore attenzione e controllo sui soggetti che richiedono questi permessi premio poiché talvolta in molti casi la ‘fuga’ è quasi preannunciata: “Allora, viene da porsi l’interrogativo: ma i permessi premio vengono concessi previa preventiva adeguata valutazione del soggetto da parte di chi è preposto a tale compito? Viene davvero valutata la pericolosità del soggetto, l’appartenenza, i contatti che lo stesso ha con famiglie malavitose?”

carcere-nisida

LEGGI COMMENTI