Ultimo aggiornamento sabato, 21 aprile 2018 - 11:20

Giovani armati e stesa a piazza Trieste e Trento, individuati i responsabili

Gli inquirenti, grazie all'ausilio dei video delle telecamere di sorveglianza, avrebbero già individuato il gruppo autore del raid in pieno centro

Cronaca
14 aprile 2018 12:11 Di redazione
2'

Sono diverse le ipotesi al vaglio degli investigatori in merito agli spari che hanno seminato il panico qualche giorno fa a Piazza Trieste Trento. Il salotto di Napoli è stato vittima per l’ennesima notte del far west causato da giovani gruppi criminali che dal Palonetto di Santa Lucia e dai Quartieri Spagnoli si muovono in branco a bordo dei propri scooter rendendosi autori di stese ed aggressioni.

Nel video di denuncia pubblicato dal Consigliere regionale dei VerdiFrancesco Emilio Borrelli, si vedono chiaramente due ragazzi, uno con la felpa rossa ed un altro con il casco indossato sulla testa che si avvicinano di corsa verso un bar della nota piazza di Napoli. Il primo ha l’arma in pugno, l’altro ha la mano in tasca ma sembrerebbe che anche lui fosse armato di pistola.

Poi il fuggi fuggi generale causato dalla paura e dagli spari sentiti dai presenti. Prima si era pensato ad una “semplice” stesa, poi si è fatta avanti l’ipotesi di un tentativo di agguato. Infine, è emersa la causa più banale: un litigio tra un gruppo del Palonetto ed uno sui Quartieri Spagnoli, in particolare della zona delle Chianche a ridosso di piazza Carità.

Uno scontro dovuto ad uno sguardo di troppo ad una ragazza o al controllo di una piazza di spaccio. Sta di fatto che i primi, probabilmente vicini al clan Elia, avrebbero affrontato i secondi che sarebbero affiliati alla famiglia Terraciano. Sta di fatto che le forze dell’ordine avrebbero già individuato i responsabili soprattutto grazie alle immagini registrate dalle videocamere di sorveglianza. Si tratterebbe di una decina di giovani del Palonetto di Santa Lucia.

3
Ultimo aggiornamento 12:11
LEGGI COMMENTI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi