Voce di Napoli | Navigazione

Napoli, no a Suso: Sarri insiste su Verdi

Un ostacolo alla trattativa tra il club di De Laurentiis e il Milan è rappresentato anche dalla clausola di rescissione ritenuta troppo alta

Mentre il campionato si sta avviando al rush finale, tiene sempre banco il tema mercato. Un argomento che da giugno in poi sarà come sempre al centro delle cronache calcistiche, considerando anche il mondiale che si terrà in Russia.

Il Napoli è protagonista sia sul campo con l’estenuante e affascinante lotta scudetto con la Juventus che nelle trattative, anche perché sono in dubbio diversi attori dell’attuale stagione (Sarri compreso) e di conseguenza sarà importante la programmazione in vista del prossimo campionato.

Per quanto riguarda il capitolo acquisti, come riportato da Ciro Venerato di Rai Sport, il Napoli sta puntando ad un nuovo tassello per rinforzare l’attacco. Si è parlato di Suso ma l’affare è difficile e la clausola rescissoria che ha il giocatore spagnolo, da 40 milioni di euro, è stata ritenuta alta dal presidente Aurelio De Laurentiis.

In realtà, ad aver messo un veto all’acquisto dell’attaccante del Milan, sarebbe stato addirittura lo stesso Maurizio Sarri. Infatti, l’allenatore azzurro vorrebbe che la società partenopea torni a trattare per prendere Simone Verdi.

L’attaccante del Bologna, al centro di un affare che sembrava fatto ed è poi saltato durante tutta la precedente finestra di mercato invernale lo scorso mese di gennaio, sarebbe molto gradito a Sarri, soprattutto per la sua capacità di giocare in più ruoli del reparto offensivo.