Ultimo aggiornamento martedì, 18 settembre 2018 - 21:57

Scosse di terremoto nei Campi Flegrei, residenti in strada: “Attività di bradisismo”

Cronaca
12 marzo 2018 15:34 Di redazione
3'

Paura nella zona dei Campi Flegrei, e più nello specifico a Bagnoli e in via Pisciarelli tra Agnano e Pozzuoli, dove sono state avvertite dai residenti lievi scosse di terremoto che si sono susseguite dalle 13.30 di lunedì. Diverse le segnalazioni giunte ai vigili del fuoco che si stanno recando sul posto per ulteriori accertamenti insieme agli agenti della polizia municipale. La scossa più alta, di magnitudo 2.4 (e a una profondità di 2 chilometri), è stata registrata dalla sala operativa dell’INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia) alle 15:09. Le altre magnitudo sono tra 1.0 e 2.3 scala Richter, a una profondità molto ridotta, circa 1-2 chilometri.

Stando a quanto appreso da VocediNapoli.it dopo aver sentito la Sala Operativa dei vigili del fuoco di Napoli, le scosse rientrerebbero nell’attività di bradisismo. Al momento sono circa una cinquantina i residenti di via Pisciarelli e delle traverse limitrofe scesi in strada dopo aver avvertito quattro scosse nel giro di un’ora.

Usciti con qualche minuto di anticipo gli studenti della scuola Madonna Assunta (primaria e secondaria di primo grado) situata lungo via di Pozzuoli.  E’ stata la preside ad autorizzare l’uscita dopo le segnalazioni di alcuni genitori che, preoccupati, si sono recati in anticipo per portare a casa i figli. Dallo scuola però fanno sapere che “le scosse non sono state avvertite e che l’uscita è avvenuta nella massima tranquillità”. “Quattro scosse erano molto forti – dichiara a VocediNapoli.it un testimone –  le altre invece erano più lievi”.

Gli agenti della polizia municipale – contattati da VocediNapoli.it tranquillizzano i residenti scesi in strada dopo le scosse: “La situazione è nella norma, una scossa è stata più forte e si è sentita molto. È normale che ci siano questi fenomeni di bradisismo. Siamo in contatto con l’osservatorio”.
“È in corso uno sciame sismico – scrive su Facebook Vincenzo Figliolia, sindaco di Pozzuoli – . Sono in contatto con l’Osservatorio Vesuviano che ci invita a non creare allarmismi e panico. L’Osservatorio sta controllando l’attività per garantire la nostra sicurezza. Tutto rientrerebbe nella dinamica dello stato di allerta giallo di attenzione della caldera dei Campi Flegrei, nella normale attività del territorio”.

“Dalle ore 13:34 (14:34 locali) – fa sapere in una nota l’Osservatorio Vesuviano – è in atto uno sciame nell’area dei Campi Flegrei. All’orario del presente Comunicato sono stati registrati una trentina di eventi sismici localizzati nell’area Solfatara-Pisciarelli con profondità comprese tra 1 e 3 km. L’evento di maggiore energia si è verificato alle ore 14:09 UTC (15:09 locali) con una magnitudo Md=2.4. L’Osservatorio Vesuviano dell’INGV sta monitorando costantemente la situazione”.

 

1
Ultimo aggiornamento 15:34
LEGGI COMMENTI