Ultimo aggiornamento sabato, 18 novembre 2017 - 18:37

Michele Zagaria chiede i danni alla Rai, la risposta sposta la questione su Gomorra

Spettacolo
10 novembre 2017 13:28 Di Fabiana Coppola
2'

Michele Zagaria proprio non ci sta ad essere descritto nella fiction come un super boss malvagio e un po’ depravato perché attratto sessualmente da una ragazzina poco più che adolescente. I legali del capo dei Casalesi hanno chiesto alla Rai un risarcimento di 100mila euro per danni all’immagine causati dalla fiction “Sotto Copertura 2”.

Questa mattina la Rai ha indirettamente risposto alle richieste del superboss nella storica trasmissione “Uno Mattina”. In studio erano presenti Giulia Fiume, una delle attrici della fiction e Renato Roberto, ispettore di polizia facente parte della Squadra Mobile condotta da Vittorio Pisani che ha arrestato prima Antonio Iovine e poi Michele Zagaria.

Come ha evidenziato il sito CasertaCe.net, il discorso non solo è stato un inno al servizio pubblico, ma a un certo punto si è spostati su un’altra questione: la serie tv della Rai contro altre che esaltano i personaggi negativi, come appunto Gomorra. L’ispettore Roberto infatti ha dichiarato:

“Indubbiamente si tratta di una fiction. Ma il messaggio che doveva passare e’ passato: lo Stato c’e’ e la cattura di Zagaria e’ stato il risultato di un grande lavoro di squadra. A differenza – si e’ detto – di altre fiction che enfatizzano i cattivi. n questa fiction si e’ esaltato, invece, il lavoro dello Stato”.

Ogni riferimento alla fiction Gomorra è puramente casuale, ovviamente…

LEGGI COMMENTI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi