Ultimo aggiornamento giovedì, 19 ottobre 2017 - 18:17

La casa delle prostitute ‘bellissime’: adescavano clienti online e li accoglievano di nascosto

Cronaca
12 ottobre 2017 15:43 Di Valentina Giungati
1'

Donne bellissime, prostitute, la voce si era diffusa nel giro di poco tra i clienti e la ‘casa’ si era prontamente animata. L’appartamento sito in via Carrafiello a Varcaturo era diventato il luogo degli incontri. Le ragazze, tre colombiane e una cubana, monitoravano la situazione tramite le telecamere, sapevano chi entrava e chi usciva. Il tutto avveniva con il massimo riserbo.

I carabinieri sono intervenuti per fermare il giro, l’attività è durata solo tre mesi. Hanno seguito un cliente e hanno fatto irruzione dell’appartamento. All’interno hanno rinvenuto materiale di vario tipo dai gadget a lubrificanti. L’incontro avveniva dapprima sui siti specializzati, era internet il luogo dove si consumava il primo approccio, come spiegato dai carabinieri della stazione di Varcaturo guidati nell’operazione dal maresciallo Procolo Petrungaro.

In manette sono finite le quattro ragazze presenti nell’appartamento con l’accusa di favoreggiamento alla prostituzione e un uomo di 33 anni di Melito evaso dai domiciliari. Altre sette persone sono state deferite in stato di libertà per reati di vario titolo.

LEGGI COMMENTI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi