Ultimo aggiornamento mercoledì, 26 settembre 2018 - 15:43

Donne costrette a prostituirsi: carabinieri si travestono da cacciatori e arrestano aguzzino [VIDEO]

Cronaca
12 ottobre 2017 11:04 Di redazione
1'

Obbligava quattro sue connazionali a prostituirsi. Ogni giorno accompagnava in auto le ragazze, quattro donne nigeriane, lasciandole nella zona rurale di Acerra (comune in provincia di Napoli) “invitandole” a mettersi subito a lavoro per poi ripassare a prendere a fine giornata.

I carabinieri della stazione di Acerra sono riusciti ad arrestare l’uomo, un 29enne senza fissa dimora già noto alle forze dell’ordine, utilizzando un escamotage per non destare sospetti. I militari infatti si sono travestiti da cacciatori e durante un servizio di osservazione hanno bloccato e arrestato l’aguzzino per sfruttamento della prostituzione. L’intervento dei carabinieri ha posto fine a quella che ormai era diventata una triste routine con l’uomo che a fine giornata, con le buone o le cattive, si appropriava dei soldi ricavati con il meretricio, come è stato accertato dai militari durante 10 giorni di osservazioni.

LEGGI COMMENTI