Voce di Napoli | Navigazione

Incidente mortale nel Cilento: Dylan muore in sella alla moto

Nel primo pomeriggio di domenica 30 luglio si è consumato un dramma sulla strada, il giovane Dylan La Greca è morto in un incidente. Era in sella alla sua moto quando è caduto sulla strada provinciale 161 nel tratto tra Casal Velino e Ascea, in provincia di Salerno, ed è deceduto sul colpo a causa delle gravi ferite riportate a causa dello schianto contro il pilastro del guardrail; atali sarebbero state le ferite riportate alla colonna vertebrale.

I soccorsi del 118 sono subito giunti sul luogo dello schianto, ma per il giovane 22enne di Agropoli non c’è stato nulla da fare, i medici non hanno potuto fare altro che constare il decesso del ragazzo. Anche l’altro motociclista coinvolto nell’impatto, un ragazzo di 26 anni  originario di Telese in provincia di Benevento, è stato ricoverato presso l’ospedale di San Luca di Vallo della Lucania: ha una grave ferita alla spalla ma non è in pericolo di vita. Sul posto anche due pattuglie carabinieri della stazione di Acquavella per ricostruire la ricostruzione del sinistro e veicolare il traffico in zona, tutta da chiarire l’esatta dinamica che ha condotto alla tragedia. La procura della Repubblica presso il tribunale di Vallo ha aperto un fascicolo per accertare eventuali responsabilità, esclusa al momento l’ipotesi di uno scontro frontale in quanto i due centauri viaggiavano nella stessa direzione per cui si sarebbe trattato di un sorpasso azzardato o di una manovra finita male. Il corpo del 22enne si trova sotto sequestro presso la sala mortuaria dell’ospedale San Luca, probabilmente sarà effettuato l’esame autoptico.

Dylan aveva una forte passione per la moto infatti sul suo profilo Facebook ci sono molte foto postate dal ragazzo che provano questo suo amore per le due ruote. Tanti anche i messaggi di amici e conoscenti increduli per quanto accaduto lo scorso pomeriggio.