Luigi Sibilio, pizzaiolo napoletano, ha ucciso la sua ex compagna, Natasha Bettiolo, una donna di 46 anni si Massanzago e poi ha tentato il suicidio.

L’uomo, di Santa Maria di Sala, è adesso in gravissime condizioni in ospedale ed è piantonato dalla polizia perché in stato di arresto con l’accusa di omicidio volontario. Sibilio è in rianimazione a Padova ed è stato sottoposto ad un intervento chirurgico per cui la prognosi potrà essere sciolta solo dopo 48 ore.

Il 35enne ha atteso la vittima all’uscita del lavoro e dopo averla uccisa all’interno della vettura a Trebaseleghe, ha usato lo stesso coltello per infliggersi una profonda ferita allo stomaco e tentare il suicidio. L’ipotesi è che l’uomo volesse riallacciare il rapporto con la ex e, forse a causa di un rifiuto di lei, abbia poi scatenato una violenta rabbia che lo ha condotto ad ucciderla.

LEGGI COMMENTI
Articolo di Fabiana Coppola
Pubblicato il , in