Ultimo aggiornamento domenica, 10 dicembre 2017 - 23:40

Il ristorante “Ieri, Oggi e Domani” nella guida del Gambero Rosso

Locali
9 gennaio 2017 15:31 Di alessia mancini
2'

Napoli non deve cambiare” è il motto di Funiculì Funiculà. Chi ha visto “No, grazie il caffè mi rende nervoso” non ha bisogno di ulteriori spiegazioni. Chi, invece, ha avuto la sfortuna di non poter ridere insieme a Massimo Troisi e Lello Arena in un film ai più sconosciuto, ne consiglio vivamente la visione. Ovviamente a questo punto ti saresti già dovuto domandare il perché di questo mastodontico preambolo, visto che mi accingo a parlare di uno dei locali citati dal Gambero Rosso come una delle migliori aperture del 2016.

Procediamo con ordine. La trattoria in questione è Ieri, Oggi e Domani aperta nel bel mezzo del centro di Napoli. Ebbene il nome prescelto per il locale avrebbe già dovuto farvi scattare un campanellino d’allarme. La filosofia che si nasconde, infatti, dietro questo rinomato ristorante è un progetto che unisce per l’appunto il passato, il presente e il futuro di una tradizione gastronomica che deve i suoi natali a “La Fila“, un locale gestito dalla signora Elvira. Un trait d’union di grande successo visto che persino il Gambero Rosso ha voluto non solo esaltarne le preparazioni (pizze e piatti) ma anche la scelta di offrire ai propri clienti gli eccellenti prodotti del territorio.

Basta questo per essere apprezzati dal Gambero Rosso? Nient’affatto. Serve soprattutto una grande passione che ti porta ad elaborare pietanze in grado di resistere al tempo che passa (Napoli, allora, non deve proprio cambiare almeno da un punto di vista gastronomico), ed ecco nascere “la pizza Ieri, Oggi, Domani, con fiordilatte misto bufala, peperoni di Pontecorvo Dop, salsiccia rossa di Castelpoto, evo bio. O la genovese con i profumi delle case partenopee la domenica“. Sapreste resistere alla tentazione di assaggiarlo? Io ho fallito miseramente e ne sono davvero felice!

Ieri, Oggi e Domani non è, quindi, semplicemente un omaggio a Sofia Loren, Marcello Mastroianni e Vittorio De Sica, a tre grandi artisti italiani, insomma, che hanno amato tantissimo Napoli ma è anche e, soprattutto, una scommessa vinta alla grande e il titolo affibbiatogli dal Gambero Rosso come una delle migliori aperture del 2016 è solo l’inizio di una lunga strada costellata dal successo.

Ieri, oggi e domani Trattoria – Pizzeria
Via Nazionale 6, Napoli
tel. 081 206717

LEGGI COMMENTI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi