Tullio De Mauro è uno dei più illustri linguisti e professori italiani. L’ex ministro della pubblica istruzione si è spento a Roma all’età di 84 anni. Negli ultimi anni De Mauro curava una rubrica sul settimanale Internazionale dedicata alla scuola. A dirigere la rivista è il figlio Giovanni.

È morto Tullio De Mauro, addio ad uno dei più autorevoli linguisti italiani

De Mauro è nato a Torre Annunziata e da sempre ha frequentato gli ambienti accademici e politici. Giovane liberale di sinistra, l’esimio professore ha insegnato in diverse università italiane. De Mauro, insieme ad Asor Rosa, ha contribuito alla fondazione della facoltà di lettere alla Sapienza di Roma.

L’ex ministro è stato presidente dell’Associazione Linguistica Italiana e socio dell’Accademia della Crusca. Dal 2007 il linguista ha presieduto il comitato del Premio Strega. Il fratello di De Mauro è stato un giornalista ucciso dalla mafia in Sicilia.

In politica De Mauro è stato consigliere regionale del Lazio e assessore alla cultura negli anni ’70. È stato ministro della pubblica istruzione per il secondo governo Amato nel 2000 ed ha collaborato con i migliori giornali del paese.

Loading...
LEGGI COMMENTI
Articolo di Andrea Aversa
Pubblicato il , in