Ultimo aggiornamento martedì, 26 settembre 2017 - 09:02

Quarto: si toglie la vita Francesco Luise, un vigile urbano

Cronaca
7 dicembre 2016 08:03 Di Sveva Scalvenzi
2'

E’accaduto nel tardo pomeriggio di martedì, intorno alle 17.00 a Quarto. Un vigile urbano si è tolto la vita in casa sua a Via Villani. Questo si aggiunge ad una lunga lista di suicidi all’interno delle forze dell’ordine. Soltanto pochi giorni fa, un finanziere si era sparato in un centro commerciale di Afragola.

Quarto: si toglie la vita Francesco Luise, un vigile urbano

A dare l’allarme è stata la compagna dell’agente, Francesco Luise, un uomo di 60 anni separato con due figlie. Quando i carabinieri, accompagnati dagli operatori del 118, sono entrate all’interno della casa, hanno trovato la vittima in una pozza di sangue. Per lui non c’era più nulla da fare, si era sparato un colpo alla testa con la pistola di ordinanza.

Sotto choc i residenti del palazzo e la compagna che ha fatto il tragico ritrovamento. Nessuno si spiega i motivi dell’insano gesto. Probabilmente l’uomo soffriva di una depressione, che aveva nascosto o forse non ha retto più lo stress. I racconti dei familiari potranno fare chiarezza. Intanto, come riportato dal quotidiano Internapoli, i colleghi sono sconvolti da quanto accaduto, lo descrivono come un tipo scherzoso, non si sarebbero mai immaginati che potesse decidere di togliersi la vita.

LEGGI COMMENTI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi