Ultimo aggiornamento venerdì, 05 Giugno 2020 - 08:41

Agguato a Napoli davanti a donne e bambini: due morti nel fortino del Lo Russo

Cronaca
30 Settembre 2016 18:08 Di Ciro Cuozzo
1'

Agguato di camorra a Napoli dove intorno alle 17, due persone sono state uccise a Miano, quartiere alla periferia nord di Napoli.

img_0937

Le vittime sono Salvatore Corrado 37 anni, e Domenico Sabatino, 40 anni, entrambi già noto alle forze dell’ordine  e ritenuti vicino al clan Lo Russo.

Sul posto sono intervenuti gli agenti di polizia dell’Upg, diretti dal vice questore Michele Spina, quelli della Squadra Mobile e del commissariato di Scampia, oltre alla Scientifica che ha rinvenuto 8 bossoli, partiti da due armi diverse.

img_0934

Secondo una prima ricostruzione le due vittime erano a bordo di uno scooter quando sono entrati in azione i killer. I criminali non hanno tenuto conto della presenza sul posto di altre persone, tra cui donne e giovani che in quei minuti erano in giro nei vicoletti stretti della zona.

L’agguato è avvenuto in vico Cotugno, nella zona di Miano, storico fortino del clan Lo Russo, negli ultimi mesi è stato contraddistinto da arresti e pentimenti eccellenti, a partire da quello del boss Carlo Lo Russo.

LEGGI COMMENTI