Ultimo aggiornamento giovedì, 11 Agosto 2022 - 18:00

Mago Zurlì da Barbara D’Urso: “Sono morto e ho visto l’aldilà”

Curiosità
20 Settembre 2016 11:11 Di Valentina Giungati
2'

Nella puntata di Pomeriggio Cinque del 19 settembre ospite il famoso Cino Tortorella in arte Mago Zurlì, l’uomo che ha inventato lo Zecchino d’Oro nel 1959 e lo ha condotto per oltre 50 edizioni.

pomeriggio-5-2_19204337

L’uomo ha raccontato la sua esperienza nell’aldilà, dell’abisso di chiarità visto e del ritorno alla dura realtà lasciando il pubblico senza parole. Il cuore, secondo Tortorella, si sarebbe fermato il 15 ottobre del 2007 e il 27 novembre del 2009.

Zurlì ha raccontato nel dettaglio la sua esperienza ultraterrena, definendola un viaggio in un’altra dimensione, un sentiero luminoso dove tutto ispirava estrema serenità: “Ho iniziato a sentire una matassa di voci, poi ho riconosciuto quella di una mia sorellina cara, Mariele Ventre (storica direttrice del coro dell’Antoniano) che mi dicevano stiamo qui stiamo bene, ti vogliamo bene e ti aspettiamo. Ma la voce di mia madre, subito dopo, che diceva non adesso! E così sono tornato indietro e mi sono ritrovato con gli stessi dolori che avevo prima”. Estremamente colpiti anche gli ospiti in studio come Sandra Milo: “Le persone che abbiamo amato nella nostra vita non ci lasciano mai completamente. Sono angeli, mi parlano, li sento nella mente e sono un conforto“.

 

LEGGI COMMENTI

Articoli correlati