Dopo i recenti tragici fatti di cronaca, Castellammare di Stabia  è stata sconvolta da un episodio di “atti osceni in luogo pubblico”: è successo a Via Roma, uno dei corsi principali della cittadina dell’area costiera vesuviana. Tra i testimoni stavolta figura anche un minore, che pare sia rimasto particolarmente scioccato dall’accaduto.

Il protagonista  della vicenda è un senza dimora che da tempo vive in un’area abbandonata risalente al dopo-terremoto degli anni ’80. Senza curarsi dei passanti e delle persone che dalle finestre e dai terrazzini potevano tranquillamente vederlo, ha iniziato a masturbar*i in mezzo alla strada.

castellammare-shock

Retenews24 riporta le parole di una famiglia che ha assistito a tutta la scena, avvenuta sotto gli occhi del loro bimbo, uno dei primi a scorgere l’uomo intento nell’atto: “Non ne possiamo più – ha raccontato il padre – non siamo più liberi di far uscire i nostri figli sul terrazzino. Inoltre mia moglie perché mai dovrebbe assistere a queste vergognose scene?

Castellammare shock: l’indignazione dei commercianti

I negozianti e titolari dei vari esercizi della centralissima Via Roma hanno commentato la vicenda sostenendo (e confermando) che la situazione sta diventando ingestibile: “L’amministrazione deve immediatamente provvedere a risolvere questa situazione”, ha commentato un altro residente- Mi dispiace per l’uomo e le sue disgrazie, ma non possiamo tollerare certe scene, in pieno giorno poi!

LEGGI COMMENTI
Articolo di Marta Capuozzo
Pubblicato il , in