Ultimo aggiornamento venerdì, 07 Maggio 2021 - 23:34

Contropaura, il 25 aprile musica e danza in sicurezza a piazza Dante: “Liberiamo le nostre energie”

Eventi
19 Aprile 2021 15:37 Di redazione
3'

Contropaura, la musica che esorcizza la paura, è il 25 aprile a piazza Dante il prossimo appuntamento del movimento. La scelta della data non è casuale, ma rappresenta la liberazione desiderata, con la speranza che da questa giornata, che tanto fu importante per il nostro Paese, si avvii un percorso che passo dopo passo ci porti a liberarci da tutte le paure che ci pervadono in questo periodo.

E’ domenica a piazza Dante si darà inizio alle danze propiziatorie, la musica vibrerà nei corpi positività ed amore e finalmente i napoletani potranno incontrarsi di persona in sicurezza per condividere le proprie aspirazioni ed esorcizzare i propri timori sulla difficile situazione in corso.
Ci troviamo in un momento in cui si è sviluppato un malcontento nazionale, da Napoli a Milano tutti protestano affinché si riapra e si possa tornare a lavorare in sicurezza. Le forze dell’ordine sono costrette a svolgere il proprio lavoro in una situazione di alta tensione. Insomma, il momento non è facile e lo sappiamo tutti. E proprio per regalare un momento di libertà che il movimento Contropaura ha ideato l’evento.

Entusiasti gli organizzatori, certi che quello del 25 aprile possa essere l’inizio di una serie di eventi, da svolgere chiaramente in sicurezza: “Vorremmo ringraziare sentitamente la Questura di Napoli che ci ha riconosciuto il diritto a manifestare a piazza Dante – esordisce Nenne Martongelli, djfotografico ed ideatore assieme ad Hassan Black ed Antonio Turco di ContropauraSiamo sicuri che la collaborazione inaugurata con questo evento darà i suoi buoni frutti il 25 Aprile e negli eventi futuri”.

Dopo tanti mesi chiusi in casa ad aver paura del proprio vicino o parente, sarà una grande manifestazione – aggiunge Hassan – in cui potremo scambiarci energie positive e sorrisi. La musica la farà da padrone, ma sono previsti anche interventi di attori, ballerini, artisti ed imprenditori dello spettacolo e della notte”.

Tanti gli artisti che hanno aderito all’iniziativa: “Stiamo lavorando alacremente al programma – interviene Antonio, per gli amanti del vinile Antù – perché le adesioni degli artisti sono fortunatamente numerose ed entusiaste. Non ci sarà un palco, saremo tutti sullo stesso piano, perché gli artisti, anche quelli più famosi, sono prima di tutto cittadini con gli stessi diritti e doveri degli altri. Anche loro hanno tanta voglia di divertirsi ed incontrare dal vivo il proprio pubblico”.

Il nome Contropaura non è un modo per sminuire la situazione che stiamo vivendo, così come le tante vittime che ci sono state in Italia, ma parte dall’idea di iniziare a liberarsi delle paure per avvicinarsi a un ritorno alla normalità: “Dicendo che siamo Contropaura – conclude Nennenon vogliamo sminuire il sacrificio di vite che la malattia sta portando con sé. Alle vittime e ad i loro familiari andrà il primo commosso pensiero delle Giornata”.

Ancora un’incognita la scaletta, alcune anticipazioni saranno pubblicate sulle pagine social legate all’evento, ma non mancheranno le sorprese.

EVENTO FB CONTROPAURA

PAGINA FB CONTROPAURA

Contropaura, il 25 aprile musica e danza in sicurezza a piazza Dante: "Liberiamo le nostre energie"
LEGGI COMMENTI

Articoli correlati