Ultimo aggiornamento sabato, 17 Aprile 2021 - 21:40

Serie A, il Napoli vince contro il Crotone e scavalca la Juve

Calcio Napoli
3 Aprile 2021 17:09 Di redazione
4'

Il Napoli vince 4-3 con il Crotone non senza soffrire. La squadra di Gattuso comunque trova la quarta vittoria consecutiva e sale a 56 punti. Partenopei in vantaggio al 19′ con Insigne, raddoppio con Osimhen al 22′, poi il break di Simy al 25′ riduce lo svantaggio ma al 34′ Mertens trova il tris. Ad inizio ripresa ancora Simy al 48′ accorci ancora le distanze e al 59′ trova un insperato 3-3, ma al 72′ Di Lorenzo chiude i conti 4-3 contro un bel Crotone. La squadra di Cosmi resta però ultima a 15 punti.

Serie A, il Napoli vince contro il Crotone e scavalca la Juve

Per la gara con il Crotone al ‘Maradona’ Gattuso vara un Napoli a trazione offensiva con un 4-2-3-1 e il chiaro intento di conquistare i 3 punti. Tra i pali Meret, che mancava da tre partite, davanti a lui Maksimovic e Manolas con Di Lorenzo e Mario Rui a presidio delle fasce laterali. A centrocampo ritrova la maglia da titolare Bakayoko al fianco di Fabian Ruiz (parte in panchina Zielinski), quindi il tridente composto da Politano, Mertens e Insigne a sostegno di Osimhen punto di riferimento dell’attacco. Per Cosmi un 3-5-2 che vede a protezione del portiere Cordaz i centrali Djidji, Golemic e Luperto, poi chiavi del centrocampo affidate a Benali con accanto Zanellato con Messias, chiamato a fare pure da incursore e la coppia formata dall’algerino Ounas e Simy. Napoli in formato nettamente offensivo sblocca subito la sfida. Al 17′ Insigne sfiora il vantaggio e due minuti dopo segna l’1-0. Al 19′ dalla destra pallone appoggiato a Insigne che, appena dentro l’area, calcia, trovando un paio di deviazioni di difensori avversari che mettono fuori causa Cordaz. Al 22′ Osimhen raddoppia, grazie a Insigne che da sinistra appoggia al centro a Fabian Ruiz che gli restituisce palla, tocco al volo del capitano a pescare Osimhen sotto misura che mette dentro da due passi.

La squadra di Cosmi però reagisce, con Benali che trova Simy in area, destro al volo e palla in fondo al sacco per il 5° gol consecutivo dell’attaccante, 14 centri in campionato proprio come Insigne e gara riaperta. Il Napoli però non si ferma e al 27′ Mertens cerca il diagonale che esce di pochissimo. Il belga trova il tris poco dopo: al 34′ su punizione aggira la barriera mette il pallone sotto la traversa con Cordaz immobile per il 3-1. Al 35′ la squadra calabrese ancora pericolosa ma la conclusione di Ounas è chiusa da Meret. Inizia la ripresa e il Crotone va subito a segno: al 49′ assist di Messias per Simy, che controlla proteggendo palla con il corpo e con freddezza mette alle spalle di Meret, firmando la doppietta personale. Sono 15 i centri del nigeriano in campionato. Al 57′ Insigne tenta l’eurogol tentando di scavalcare Cordaz con un pallonetto che supera di poco la traversa. Al 59′ errore di Maksimovic, che controlla palla con sufficienza, permette a Messias di soffiargliela e presentarsi davanti a Meret, sinistro preciso e 3-3. Il NAPOLI si getta in avanti per trovare il successo e al 72′ a risolvere la gara è Di Lorenzo che riceve palla a destra, in area, si accentra portandosela sul sinistro, e con un preciso diagonale pesca l’angolo opposto, per il terzo centro stagionale e il 4-3 che decide la gara.

 

ùcalcio napoli

LEGGI COMMENTI

Articoli correlati