Ultimo aggiornamento sabato, 17 Aprile 2021 - 21:40

Altro che rapina, era un agguato. Bernardo ‘Limone’ colpito dai killer: chi è la vittima

Cronaca
24 Febbraio 2021 20:52 Di redazione
2'

Ha raccontato ai Carabinieri di essere stato aggredito e ferito a causa di una rapina. I ladri avrebbero voluto rubargli l’orologio. Ma la versione resa da Bernardo Torino alias ‘Limone, già noto alle forze dell’ordine, non ha convinto i militari.

Pare che quello che è accaduto nel tardo pomeriggio a Napoli sia stato un vero e proprio agguato. I sicari si sarebbero avvicinati al 34enne e avrebbero esploso alcuni colpi d’arma da fuoco. I proiettili si sono conficcati nelle braccia di Torino.

Secondo quanto riportato da Internapoli, ‘Limone sarebbe il cugino del ras Salvatore Torino, vicino al gruppo Cifrone. Forse proprio questa adesione avrebbe potuto scatenare l’azione dei killer. Questi ultimi apparterrebbero ad un gruppo rivale quello di ‘Abbasc Miano‘.

La rapina

Ore 18.30 circa, è giunto presso Ospedale Cardarelli, Bernardo Torino, 34enne già noto alle forze dell’ordine, con 3 ferite d’arma da fuoco ad entrambe le braccia. Non è in gravi condizioni. Ai carabinieri del nucleo operativo del Vomero ha raccontato di essere staro affiancato da due soggetti a bordo di un motociclo in corso Marianella 68.

Dopo un tentativo di rapina del suo orologio gli avrebbero esploso colpi d’arma da fuoco. Sul luogo è stata rinvenuta l’auto della vittima con 3 fori nella fiancata. A terra 5 bossoli (calibro da definire). Indagini a cura della compagnia Vomero e rilievi del nucleo investigativo di Napoli.

Altro che rapina, era un agguato. Bernardo 'Limone' colpito dai killer: chi è la vittima
1
Ultimo aggiornamento 20:52
LEGGI COMMENTI

Articoli correlati