Ultimo aggiornamento sabato, 24 Ottobre 2020 - 00:47

Luca Giordano a Capodimonte

La mostra inaugurata al Museo di Capodimonte alla presenza del Direttore Sylvain Bellenger, sarà aperta fino al 10 gennaio 2021

Cultura
9 Ottobre 2020 11:54 Di redazione
1'

E’ splendida la mostra “Luca Giordano. Dalla Natura alla Pittura” al Museo di Capodimonte. L’hanno inaugurata ieri i curatori Causa e Piscitello insieme con il direttore del museo Sylvain Bellenger che ne è l’ideatore, affiancato da Christophe Leribault del Petit Palais di Parigi.

Un direttore, Bellenger, che continua, occorre dirlo, a stupire per volontà competenze e coraggio. La mostra, dopo il grande successo di Parigi dello scorso autunno, arriva a Capodimonte in una forma diversa.

Luca Giordano a Capodimonte

Articolata in 10 sezioni e arricchita da oltre 90 opere, si snoda in una affascinante sequenza espositiva; un susseguirsi di “stanze delle meraviglie” che terminano con una istallazione video multimediale dove vediamo i lavori dell’artista affrescati in alcune chiese napoletane. Interessante anche il raffronto con i dipinti di Ribera.

Luca Giordano, tra i migliori interpreti del Barocco, è stato sicuramente il più grande pittore napoletano del ‘600, riconosciuto ed apprezzato anche oltre i confini del Vicereame. Visitabile fino al 10 Gennaio 2021. Il venerdì sera ad un costo molto ridotto. Da non perdere.

Luca Giordano a Capodimonte Luca Giordano a Capodimonte

di Carmine Arnone

LEGGI COMMENTI

Articoli correlati