Ultimo aggiornamento martedì, 13 Aprile 2021 - 20:53

Che cos’è il Bloody Pizza, il nuovo drink di Palazzo Petrucci

Che cos'è il Bloody Pizza. A San Gennaro è dedicato il Bloody Pizza, sottotitolo, la Pizza si è sciolta: il “miracolo” gastronomico di Lino Scarallo

Cucina
6 Ottobre 2020 14:32 Di Cristina Siciliano
2'

Pizza, regina d’Italia. E’ il prodotto enogastronomico tra i più rappresentativi del made in Italy, il comparto è patrimonio dell’Unesco ed ha raggiunto un fatturato annuale di 15 miliardi. Viene celebrata in tutto il mondo e la  sceglie quasi un italiano su due (42%). 

Ma ora non bastano più le classiche margherite, marinare, napoletane, funghi e prosciutto e quattro stagioni. Tradizionali, per carità, ma armoniche nei loro sapori. Si dà sfogo alla fantasia e si butta sulla pizza qualsiasi cosa.

Oggi addirittura, a Palazzo Petrucci arriva la pizza cocktail, che non è l’abbinamento con un drink ma essa stessa da bere. Una pizza in coppa Martini che è stata inventata da Lino Scarallo, chef del ristorante stella Michelin Palazzo Petrucci, per festeggiare San Gennaro.

Che cos’è il Bloody Pizza

Al Santo patrono di Napoli,  è dedicato il cocktail Bloody Pizza, sottotitolo la Pizza si è sciolta, “miracolo” gastronomico di Lino ScaralloUna pizza liquefatta e stratificata con pomodoro San Marzano, cui viene aggiunto olio extravergine di oliva, un’emulsione di mozzarella di bufala ed infine, gocce di riduzione di basilico accompagnati da struffoli croccanti di pizza.

La ricetta del Bloody Pizza

Ingredienti per 2 persone

Pomodoro San Marzano con emulsione di mozzarella di bufala

Gocce di riduzione di basilico

Olio extravergine di oliva e struffoli croccanti di pasta per pizza

La decorazione è affidata infine ad una foglia di basilico.

Il procedimento

In una classica coppa Martini, bisogna versare il succo di pomodoro San Marzano ed aggiungere l’emulsione di mozzarella di bufala. In seguito, bisogna aggiungere alcune gocce di riduzione di basilico ed infine un filo d’olio extravergine di oliva.

Con la pasta della pizza è necessario preparare degli struffoli che saranno resi croccanti dalla cottura in forno ed aggiungerli sul pomodoro. Completare con una foglia di basilico.

In ambito gastronomico, la pizza non è un primo e neanche un secondo. La pizza è semplicemente l’essenza della felicità.

Che cos'è il Bloody Pizza, il nuovo drink di Palazzo Petrucci

 

LEGGI COMMENTI

Articoli correlati