Ultimo aggiornamento mercoledì, 30 Settembre 2020 - 20:26

Tavolata senza mascherine, 150 Vigili urbani in quarantena a Napoli: focolaio nella Polizia locale

Cronaca
16 Settembre 2020 09:43 Di redazione
2'

Chiusa la sezione San Lorenzo, il Comando dei Vigili urbani più grande di Napoli. Il motivo? La positività al coronavirus di 14 agenti della Polizia locale che ha costretto alla quarantena tutti e 150 i vigili che fanno parte della sezione.

Secondo quanto riportato da Il Mattino il focolaio sarebbe esploso dopo la partecipazione degli agenti ad una tavolata. Una situazione conviviale alla quale i vigili avrebbero partecipato senza indossare le mascherine.

È scattata per la cittadinanza una doppia preoccupazione: con chi sono stati a contatto i vigili positivi quando hanno svolto servizio in strada e chi li sostituirà per i prossimi 14 giorni. Intanto sono arrivate le dichiarazioni dell’Assessore Alessandra Clemente:

“Il comandante ha gestito in modo eccellente i casi di Covid-19 scoperti all’interno del corpo. Tutti i movimenti dei vigili sono censiti e le persone che sono state in contatto con positivi sono stati messe in quarantena fiduciaria e sottoposte a tampone. Sedi e auto sono state sanificate. I nostri agenti sono sempre in prima linea e a loro deve andare il nostro ringraziamento. Con grande responsabilità si sta agendo a loro tutela e a tutela della città tutta, per la quale ciascun membro del Corpo, dall’inizio della pandemia, è diventato ancora di più un riferimento distinguendosi in azioni di soccorso, controlli, solidarietà, assistenza”.

Tavolata senza mascherine, 150 Vigili urbani in quarantena a Napoli: focolaio nella Polizia locale
LEGGI COMMENTI

Articoli correlati