Voce di Napoli | Navigazione

Gianni Nani accoltellato a Mugnano, il racconto: “Volevano i soldi e io mi sono opposto”

E’ stato lui stesso a raccontare l’aggressione di cui è stato vittima in una diretta su Facebook. Gianni Nani è stato accoltellato per essersi opposto a un tentativo di rapina avvenuto nella serata di sabato, poco dopo le 21, in via Gentile a Mugnano.

Gianni Nani aggredito a Mugnano

Il noto cantante neomelodico era uscito per andare a buttare la spazzatura, stava parcheggiando all’interno del suo parco, quando due giovani in sella a un motorino, l’hanno avvicinato, chiedendogli soldi.

LEGGI ANCHE: BOLLETTINO CONTAGI IN CAMPANIA 

Nani si è rifiutato e i due ragazzi l’hanno ferito al braccio con due fendenti. Il cantante napoletano è stato soccorso dai familiari e portato al pronto soccorso dell’ospedale San Giuliano di Giugliano, dove è stato medicato, ha ricevuto una prognosi di 5 giorni e ha riportato anche una lussazione alla spalla. “Erano due ragazzi con l’accento napoletano – racconta la vittima – volevano i soldi ed io mi sono opposto ed non hanno esitato a ferirmi”, questo il suo racconto. Dopo essere stato medicato, ha sporto denuncia sull’accaduto ai carabinieri della stazione di Mugnano.

Il video della diretta