Voce di Napoli | Navigazione

Fuga dopo l’alt e schianto con la pattuglia: carabinieri hanno rischiato la vita

I fatti accaduti in provincia, nell'area Nord di Napoli

Fuggono nonostante l’alt dei Carabinieri ma si scontrano frontalmente con la pattuglia che arrivava dal senso opposto di marcia. E’ successo a Melito, in provincia di Napoli, dove i militari hanno arrestato due persone, un 38enne già noto alle forze dell’ordine e un 26enne, entrambi di Acerra, per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio e resistenza a pubblico ufficiale.

Subito dopo l’impatto con l’auto dei Carabinieri, il 38enne ha lanciato dal finestrino una busta contenente 40 grammi di cocaina, subito recuperata dai militari. I due arrestati sono stati portati nel carcere di Poggioreale.

Sempre a Melito, i Carabinieri della compagnia di Marano hanno denunciato 7 persone per ricettazione: nelle loro abitazioni sono state trovate somme ingenti di denaro la cui origine è in fase di accertamento: 34.550 euro complessivamente sequestrati. I militari, inoltre, hanno trovato in una griglia di scolo di un garage aperto al pubblico 215 dosi di hashish per complessivi 300 grammi.

Fuga dopo l'alt e schianto con la pattuglia: carabinieri hanno rischiato la vita