Ultimo aggiornamento giovedì, 13 Agosto 2020 - 18:06

L’Italia cresce in modo diverso, aumenta il divario tra Nord e Sud, differenze in Campania e Sicilia

Cronaca
15 Gennaio 2020 16:11 Di redazione
1'

C’è ancora un’enorme differenza tra Nord e Sud in Italia. La “questione meridionale” non accenna a terminare. E’ questo il dato che emerge dall’ultimo rapporto Eurostat che ha evidenziato la crescita del Bel Paese in confronto agli altri europei e tra le varie regioni.

In Sicilia e Campania il 20% dei più ricchi guadagna 7,4 volte tanto la corrispondente fascia dei più poveri“, è questo l’enorme divario che c’è rispetto alle altre regioni italiane. “Il minor divario si registra in Friuli (4,1 volte la differenza tra i redditi), seguito da Veneto e Umbria (4,2 volte). Il Lazio segna un indice del 6,5, la Lombardia“, si legge dal sito Codacons.

Dati vergognosi e indegni di un Paese civile, un Paese civile deve operare affinché le differenze si assottiglino“, questo il commento del presidente Codacons, Carlo Rienzi. Parole forti rispetto a un dato che è discriminante e che inviterebbe a riflettere su quali debbano essere le politiche da attivare per risolvere questa situazione di disparità.

L'Italia cresce in modo diverso, aumenta il divario tra Nord e Sud, differenze in Campania e Sicilia
LEGGI COMMENTI

Articoli correlati