Ultimo aggiornamento martedì, 21 Gennaio 2020 - 20:29

Baby calciatori napoletani accolti al Nord col grido ‘terroni’ vincono il torneo giovanile

La Scuola Calcio Materdei ha partecipato al Torneo della Befana disputatosi a Firenze. L'episodio è riferito al match contro la Donatello di Udine

Calcio Napoli
9 Gennaio 2020 16:59 Di redazione
2'

Sono arrivati a Firenze direttamente da Napoli. Sono la squadra di giovani calciatori della Scuola Calcio Materdei. Bambini che si affrontano sul campo per giocare lo sport che amano. In questi casi, quando ad essere protagonisti sono dei ragazzini, tutto dovrebbe andare per il meglio. Dovrebbe emergere l’aspetto pulito del calcio, alla faccia di quello che si vede e si sente sui campi di Serie A.

Invece non è andata proprio così. A raccontare questa storia è stato il Corriere del Mezzogiorno che ha descritto quello che è accaduto tra la squadra partenopea e la Donatello di Udine in occasione del Torneo della Befana. Una sfida, secondo il portale Udine Today maschia e giocata dai napoletani in modo aggressivo e violento. Invece, secondo quanto affermato dal Presidente del Materdei  Salvatore Pirozzi, non è andata affatto in questo modo. Anzi, nel totale silenzio dei genitori e dei media, i giovani napoletani sono stati anche offesi con il coro, ‘terroni‘.

“Nulla di tutto quanto raccontato è avvenuto, tanto che ho già informato i miei legali dell’accaduto per prendere provvedimenti. Siamo abituati a certi epiteti, per cui non ci sorprendiamo particolarmente. Dicono che noi napoletani piangiamo sempre. Quello che mi viene in mente è che forse noi napoletani più che piangere, abbiamo il coraggio di parlare, di ribellarci, di sottolineare delle storture per noi automatiche. Noi che, in linea di massima, amiamo l’umanità e siamo per l’eguaglianza, visto che combattiamo tutti i giorni con i limiti che la nostra città ci propone come un conto da pagare”, ha affermato Pirozzi.

Ma alla fine tutto è bene ciò che finisce bene e i ragazzi del Materdei hanno vinto il torneo.

Baby calciatori napoletani accolti al Nord col grido 'terroni' vincono il torneo giovanile
LEGGI COMMENTI