Ultimo aggiornamento sabato, 04 Dicembre 2021 - 19:12

Il gattò con salsicce e friarielli: la ricetta napoletana per farlo squisito

Un piatto della tradizione da preparare a casa

Cucina
11 Dicembre 2019 11:19 Di redazione
2'

Il gattò di patate è uno dei piatti tipici della cucina napoletana, molto apprezzato da adulti e bambini. La creatività della cucina partenopea ha fatto sì che la ricetta classica venisse rivisitata con un altro piatto tipico della nostra tavola ovvero salsicce e friarielli.

La ricetta:

Ingredienti:

1,5 kg di patate
500 g di friarielli
4 uova
parmigiano grattugiato q.b.
sale q.b.
olio extravergine d’oliva q.b.
400 g di provola affumicata o fiordilatte
1 salsiccia grande
2 spicchi d’aglio
pangrattato q.b.
1 bicchiere di latte

Procedimento per il ripieno:

Lavare più volte i friarielli e metterli in padella con olio e aglio sale e peperoncino per circa 20 minuti fino a quando saranno tenere le foglie e i gambi. Lasciare che si raffreddino in un piatto, e nella stessa padella, in un fondo d’olio far cuocere la salsiccia sbriciolata.

Sminuzzare i friarielli e unirli alla salsiccia. Tagliare la provola a cubetti.

Procedimento:

Lavare accuratamente le patate e poi farle bollire in una pentola per circa 30 minuti. Quando le patate saranno pronte, schiacciarle con l’aiuto di uno schiacciapatate, unire le uova, il parmigiano, il latte, un filo d’olio e un pizzico di sale ed iniziare ad impastare.

Unire il ripieno con l’impasto di patate, amalgamare bene tutti gli ingredienti e trasferirli in una pirofila da forno, spolverando la superficie con il pangrattato.

Infornare a 180/200 gradi per circa 30 minuti, il gattò sarà pronto quando in superficie si sarà creata la classica crosticina. Una volta sfornato il gattò, lasciarlo assestare un paio di minuti e poi servirlo.


Leggi altre notizie su Voce di Napoli

Seguici anche sulla pagina Facebook 

LEGGI COMMENTI

Articoli correlati