Ultimo aggiornamento sabato, 19 Ottobre 2019 - 20:01

Napoli, scooter rubato live. La nonnina: “Gli avrei buttato la pianta in testa”

Cronaca
2 Ottobre 2019 14:02 Di redazione
2'

Tre persone, una tenaglia e uno scooter pronto a spingere quello che di lì a qualche minuto avrebbero rubato. Sono le immagini del furto di un motorino avvenuto alle 4 di notte nel quartiere Materdei a Napoli. Meno di due minuti hanno impiegato i due banditi per trascinare via lo scooter mentre un terzo complice li attendeva in strada in sella a un altro motorino. Durante il “lavoro” dei rapinatori, nel video si intravede anche una persona transitare a piedi nella zona senza, probabilmente, rendersi conto di quanto stesse accadendo.

Le immagini sono state diffuse dalla vittima attraverso il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. Il giovane le ha prese da un sistema di videosorveglianza nelle adiacenze del palazzo dove vive a Materdei. Nel filmato commenta l’episodio con una donna anziana residente nello stesso palazzo della vittima. “Fossi stata sveglia gli avrei buttato la pianta in testa” commenta la “nonnina”.

“Ancora una volta siamo costretti a ribadire che le strade di Napoli diventano terra di nessuno durante le ore notturne. I furti si susseguono senza soluzione di continuità. I malviventi escono in strada dopo la mezzanotte e fanno razzia senza troppi preoccupazioni di ruote delle automobili e scooter, creando ingenti danni dai cittadini”. La denuncia arriva dal consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. “Occorre aumentare il personale delle forze dell’ordine in servizio sul territorio. Gli uomini e le donne che lavorano attualmente per tutelare la nostra sicurezza sono pochi e non riescono a fare fronte all’ondata delinquenziale che, oramai da mesi, sta investendo la città. Auspichiamo che il ministro dell’Interno Lamorgese mostri quell’attenzione nei confronti delle problematiche del nostro territorio che è mancata da parte del suo predecessore Salvini”.

 

LEGGI COMMENTI