Ultimo aggiornamento giovedì, 22 Agosto 2019 - 20:12

L’appello da Dimaro: “Mio figlio è disabile, per lui nessuna attenzione”

"Mio figlio non è riuscito ad avere né foto, né autografi. Bisognerebbe organizzare meglio le cose"

Calcio Napoli
25 Luglio 2019 15:50 Di Andrea Aversa
2'

Oggi è il terzultimo giorno di ritiro qui a Dimaro per il Napoli. Dopo la sessione mattutina di allenamento via alla consueta messa del Cardinale Sepe. Nel pomeriggio è prevista la conferenza finale di Carlo Ancelotti.

Stasera grande festa di chiusura in piazza e domani conferenza di presentazione di Elmas. Proprio il mercato ha tenuto banco oggi visto l’arrivo a Dimaro degli agenti di Nicolas Pépé. Ma c’è stata un’altra questione che è emersa grazie alla diretta di VocediNapoli.it tra i tifosi.

Infatti all’uscita dal campo di Carciato un padre beccato dai nostri microfoni ha lanciato un appello ala società. Nonostante la bella atmosfera che si sta respirando qui in Trentino, molte famiglie hanno protestato per alcuni aspetti organizzativi relativi alla firma degli autografi da parte dei calciatori azzurri.

In questo caso molti bambini sarebbero stati penalizzati dalla ressa e la calca che si è puntualmente creata davanti alle transenne. Molti madri e padri hanno consigliato di creare corridoi preferenziali per i più piccoli.

Oggi, invece, un papà ha semplicemente espresso il suo disappunto per il trattamento che i ragazzi disabili hanno avuto in occasione di questo ritiro: “Mio figlio è disabile. Nonostante sia riuscito ad andare a bordocampo non è stato possibile avere foto o autografi. L’organizzazione è un pò deficitaria e per i ragazzi come lui andrebbe migliorata“.

L'appello da Dimaro: "Mio figlio è disabile, per lui nessuna attenzione"

IL VIDEO DELLA DIRETTA –

LEGGI COMMENTI