Ultimo aggiornamento mercoledì, 17 Luglio 2019 - 22:12

Incidente di caccia, 67enne colpito alla testa: è morto

Il triste incidente per un 67enne originario di Gragnano

Cronaca
14 Luglio 2019 17:08 Di redazione
1'

Aveva la passione della caccia, un hobby che però si è rivelato mortale. Un uomo di 67 anni originario di Gragano (località in provincia di Napoli) è deceduto dopo essere stato colpito alla testa da un proiettile.

Secondo quanto riportato da Il Mattino, la vittima era uscita di mattina presto per andare a caccia di cinghiali. All’improvviso è stato raggiunto da un colpo d’arma da fuoco dritto alla nuca che lo ha ucciso.

L’uomo, che si chiamava Gaetano Scala, era andato in giro per i boschi e i frutteti della frazione Castello. Sulla vicenda indagano i carabinieri. I militari dopo i dovuti accertamenti dovranno far luce sulla vicenda.

A far scattare l’allarme i parenti della vittima. La salma di Scala è a disposizione dell’autorità giudiziaria che ha ordinato un esame autoptico. Il 67enne era andato a caccia in un periodo non consentito dalla legge.

Incidente di caccia, 67enne colpito alla testa: è morto

LEGGI COMMENTI