Ultimo aggiornamento martedì, 16 Luglio 2019 - 21:04

Topo a scuola ma non ci sono i soldi per la derattizzazione. Mamme in protesta: “Abbiamo pagato la retta di giugno”

Soccavo
14 Giugno 2019 18:31 Di Mario Liguori
2'

Topi e erba incolta. Scuola chiusa da tre giorni per derattizzazione e mamme inferocite per la cattiva gestione con la quale è stata affrontata la vicenda. L’episodio si è verificato nella scuola materna Enrico Novelli, presente in via vicinale Palazziello nel quartiere napoletano di Soccavo. Sono circa 80 i bambini che frequentano l’istituto caratterizzato tra tre classi più una di micro nido che accoglie bimbi dai 12 ai 36 mesi.

Da martedì 11 giugno la scuola è chiusa ed è in attesa della derattizzazione dopo il rinvenimento di un topo. Non è ancora chiaro quando riaprirà perché al momento non ci sarebbero i fondi per sostenere la spesa. Circostanza questa che ha provocato la protesta dei genitori che a inizio giugno hanno pagato la rata per l’intero mese. “E’ una vicenda grottesca” racconta la mamma di un piccolo che frequenta la classe del micro nido. “La preside ci ha ricevuto spiegandoci che purtroppo non dipende da lei. La derattizzazione è competenza della Napoli Servizi che al momento non avrebbe i fondi. Anche la IX Municipalità Pianura-Soccavo ci ha detto la stessa cosa”.

“Mi chiedo – continua la donna – che ci hanno fatto pagare a fare la retta di questo mese se poi non sono in grado di garantire un servizio. Già è paradossale che i nostri figli vanno in una scuola dove i giardini non vengono curati da mesi, sempre per lo stesso motivo, rendendone impossibile l’utilizzo”.

LEGGI COMMENTI