Ultimo aggiornamento domenica, 15 Settembre 2019 - 20:12

Barbara D’Urso smaschera Pamela Prati: “Ci ha chiesto decine di migliaia di euro”

Spettacolo
13 Giugno 2019 07:58 Di redazione
3'

Pamela Prati sarebbe dovuta essere ospite in studio, lo scorso mercoledì sera, a “Live-Non è la D’Urso”. L’intervista esclusiva è stata annunciata con ampio spessore mediatico dalla Mediaset per poi rivelarsi un buco nell’acqua. Al momento dell’attesissimo dibattito con la showgirl sarda infatti la conduttrice ha annunciato che non ci sarebbe stata alcuna intervista.

Come già anticipato nel tardo pomeriggio da Fanpage, la Prati si sarebbe rifiutata di presenziate nel salotto della D’Urso, ma fino al momento dei chiarimenti della conduttrice, non se ne conoscevano le motivazioni precise. Ecco cosa ha rivelato la D’Urso in diretta:

“Un paio di giorni fa – spiega Barbara D’Urso – gli avvocati di Pamela Prati ci hanno chiesto di darle la possibilità di replicare alle accuse. Io sono stata molto felice di questo, la replica sarebbe stata a titolo completamente gratuito, ero felice di darle spazio. Ma non perchè doveva raccontare a me, ma perchè aveva diritto di replicare a voi quale era la sua verità.
Io ho accettato molto volentieri, ma Pamela ha posto una condizione, quella di incontrarmi. Ho detto va bene. Ieri sera alle 21.30 è arrivata Pamela Prati, partita appositamente da Roma insieme ai due avvocati, sarebbe dovuta ripartire domani mattina. Era tranquilla, veniva da un bellissimo evento a Capri. Mi ha fatto vedere e sentire dei messaggi, anche del piccolo Sebastian. Siamo state un’ora e mezza, era tutto organizzato. Un’artista ha tutto il diritto di chiedere un cachet, ma in questo caso sono stata chiara, doveva essere a titolo gratuito, anche perchè Pamela ha sempre detto di non voler lucrare. Questa mattina sono arrivate le richieste degli avvocati. Prima la richiesta di vedere domande scritte, poi che dovevo mettere per iscritto che avrei dovuto stare dalla sua parte e che addirittura alla fine avrei dovuto abbracciarla.
Nel tardo pomeriggio arriva un messaggio al nostro produttore dall’avvocato di Pamela Prati – prosegue la D’Urso in quella che è una vera confessione choc – che diceva che stava portando Pamela in aereoporto e che non sarebbe venuta in studio se non le avessimo garantito una cifra molto alta, di una decine di migliaia di euro. Non voglio parlare di ricatto perchè è una brutta parola, ma dire: se non ci date questa cifra lei non scende dalla macchina… abbiamo detto ok lei non scende dalla macchina. Non ho nulla contro Pamela Prati, ma ho un rapporto di fiducia con voi e vi dovevo delle spiegazioni. Io non intendo prendere in giro nessuno, è giusto che sappiate come sono andate avanti le cose”.

LEGGI COMMENTI