Ultimo aggiornamento martedì, 16 Luglio 2019 - 21:04

Napoli, sciame sismico ai Campi Flegrei: “Prima il boato e poi il tremore”

Le scosse sono state di piccola entità ma a poca profondità, per questo sono state avvertite chiaramente dalla popolazione

Cronaca
11 Giugno 2019 08:35 Di redazione
1'

Pessima la sveglia che hanno avuto i cittadini residenti nell’area flegrea di Napoli. Infatti questa mattina, come rilevato dai sismografi dell’Osservatorio vesuviano, ci sono state diverse micro scosse di terremoto che hanno spaventato la popolazione.

La magnitudo è stata bassa, di circa 1.1 della scala Richter, così come la profondità (un chilometro). Per questo nonostante la lieve entità della scossa, i residenti hanno avvertito perfettamente il tremore. I cittadini avrebbero prima sentito un forte boato e poi muoversi vetri e finestre.

L’epicentro della scossa è stato tra l’Accademia aeronautica e la Solfatara. Il tremore è stato avvertito tra quest’ultima e via Napoli. Il fenomeno sismico si è esteso fino alla costa. Per fortuna nono sono stati registrati danni a cose o persone.

Napoli, tre lievi scosse ai Campi Flegrei: "prima il boato e poi il tremore"

LEGGI COMMENTI