Ultimo aggiornamento martedì, 16 Luglio 2019 - 21:04

È boom Universiadi ma disagi per i cantieri aperti in città

Già record di biglietti venduti ma non mancano i problemi relativi ai lavori in corso

Eventi
9 Giugno 2019 15:52 Di redazione
3'

C’è grande attesa per quello che potrebbe rivelarsi uno dei più grandi eventi ospitati dalla città di Napoli negli ultimi anni. Stiamo parlando delle Universiadi 2019 la cui organizzazione ha causato non pochi problemi alle istituzioni locali. Vediamo qual è la situazione a 25 giorni dall’inizio della manifestazione sportiva.

Il rischio del fallimento è sempre stato dietro l’angolo. Con strutture sportive fatiscenti e abbandonate, si temeva che i vari lavori di restauro e ripristino (stanziati dalla regione Campania grazie all’importante manifestazione) delle stesse non sarebbero nè iniziati nè terminati in tempo.

Invece, una volta iniziata la corsa proprio contro quest’ultimo, ecco che molti degli impianti previsti nel programma della kermesse si stanno avviando ad un restyling che darà loro un nuovo volto. L’entusiasmo è salito alle stelle grazie ai primi numeri relativi alle vendite dei biglietti a 24 ore prima dell’apertura ufficiale dei botteghini (fisici e online): sono già 3.500mila i ticket staccati.

L’evento, che mancava in Italia da 22 anni (l’ultima volta si è svolto in Sicilia), vedrà sfidarsi 8mila atleti di 127 paesi diversi in 18 discipline. Tuttavia, secondo quanto riportato da La Repubblica, non mancano i problemi e gli imprevisti.

Su tutti quelli riguardanti proprio la fine dei lavori dei vari impianti sportivi. L’Assessore allo Sport Ciro Borriello ha garantito che per il 30 giugno saranno ultimati. Ritardi ci saranno solo per quelli opzionabili dalle squadre per i soli allenamenti.

Ma i disagi più grandi potrebbero esserci per la viabilità e il traffico. Cantieri stradali aperti e trasporto pubblico inefficiente e inefficace, questi i due nodi principali. Per il primo ci si augura che i lavori siano ultimati al più presto, per il secondo è in atto un piano di rinforzo dei mezzi, di aumento delle corse e della frequenza e soprattutto di ampliamento delle flotte di bus.

INFO BIGLIETTI E COSTI – Per molti eventi è possibile scegliere i posti desiderati all’interno dell’impianto sportivo e per alcune discipline sportive è prevista la possibilità di acquistare degli abbonamenti. Per assistere alle gare di qualificazione il costo del biglietto è di 3 euro, mentre l’ingresso è gratuito per gli under 18, gli over 65, le delegazioni e associazioni sportive, gli studenti universitari e i militari. Per le finali il costo del ticket a tariffa intera è di 5 euro; il ridotto a 3 euro.

Con 14 euro è possibile acquistare il pacchetto family. Per la cerimonia del 3 luglio allo Stadio San Paolo di Napoli sono previste diverse tariffe: 15 euro il costo del ticket nel settore Distinti, con gli under 18, gli over 65, le delegazioni e associazioni sportive, gli studenti universitari e i militari che potranno usufruire della tariffa ridotta a 5 euro. È possibile, inoltre, l’acquisto anche di pacchetti family (2 adulti + 2 under 18) al costo di 36 euro. Nel settore della Curva A Superiore del San Paolo il ticket a tariffa intera è pari a 5 euro; il ridotto a 3 euro. È gratuita per tutti invece la cerimonia di chiusura che si terrà la sera del 14 luglio a Napoli.

È possibile acquistare i biglietti nei punti vendita della rete nazionale Vivaticket, via web tramite il sito ufficiale della manifestazione www.universiade2019napoli.it, o alla biglietteria un’ora prima delle gare presentando la ricevuta del pagamento o il numero del proprio codice di transazione insieme ad un documento di identità.

È boom Universiadi ma disagi per i cantieri aperti in città

LEGGI COMMENTI