Ultimo aggiornamento mercoledì, 22 maggio 2019 - 13:52

De Laurentiis: “Insigne mi ha chiesto di andare via perché non si sente amato”

L'ha detto il presidente del Napoli in occasione di un forum organizzato dal Corriere dello Sport

Calcio Napoli
14 Maggio 2019 17:49 Di redazione
2'

Come sempre il presidente Aurelio De Laurentiis è stato un fiume in piena. In occasione del forum “Il Calcio che vogliamo” organizzato da Il Corriere dello Sport, il patron azzurro ne ha avute per tutti, da “sistema” calcio, ai tifosi nelle curve, fino al sindaco di Firenze Dario Nardella.

Ma un altro protagonista delle affermazioni di De Laurentiis è stato Lorenzo Insigne. L’attaccante è reduce da alcune polemiche in merito alla sua permanenza sotto al Vesuvio la cui ombra sembra meno grande di quella del manager Mino Raiola.

Insigne giocherà nel Napoli la prossima stagione? Insigne mi risulta che sia un giocatore del Napoli, è napoletano. Poi lui ha sempre dimostrato da un lato un grande attaccamento alla maglia, se poi questa grande responsabilità di essere anche napoletano gli ha giocato nel passato e gli potrebbe giocare nel futuro una idiosincrasia con quei tifosi, che dico che non sono tifosi, non posso certo obbligarlo a rimanere suo malgrado. Lui più volte, quattro anni fa o sei anni fa, mi ha chiesto di andare via perchè non si sentiva amato. Me l’ha anche chiesto prima dell’incontro chiarificatore con Mino Raiola“, ha dichiarato De Laurentiis.

De Laurentiis: "Insigne mi ha chiesto di andare via perché non si sente amato"

LEGGI COMMENTI