Ultimo aggiornamento sabato, 20 Luglio 2019 - 10:14

Ancelotti non parla più, bocca cucita e patto con De Laurentiis: i motivi

Calcio Napoli
13 Maggio 2019 09:32 Di redazione
2'

I gregari Allan e Mario Rui regalano la vittoria a Ferrara contro la Spal, arrivata nei minuti finali dopo il pareggio raggiunto dai padroni di casa con Petagna (su rigore). Il Napoli vince, raggiunge quota 76 punti in classifica a due giornate dalla fine del campionato.

Senza Insigne e Mertens la squadra di Carlo Ancelotti conquista tre punti che fanno morale grazie anche alla prestazione superlativa di Meret, che ancora una volta ha dimostrato di meritare i circa 30 milioni di euro spesi la scorsa estate da Da Laurentiis.

A fine gara bocca cucita per Carlo Ancelotti che ha mandato in televisione e in conferenza stampa il figlio Davide. Una scelta non nuova che però – stando a quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport – traccia una nuova linea da qui fino alla fine del campionato, e cioè tra due settimane.

Secondo il quotidiano milanese, l’allenatore emiliano parlerà direttamente nel ritiro di Dimaro, in programma a inizio luglio, per ragioni legate esclusivamente al calciomercato. Una scelta maturata per consentire all’ex allenatore di Bayern Monaco, Psg, Chelsea e Milan di lavorare e concentrarsi sulla campagna acquisti (e cessioni) della prossima stagione. “Un argomento scottante – scrive la Gazzetta –, probabilmente, considerato che il club ha deciso di non far parlare più l’allenatore, dando appuntamento al prossimo ritiro di Dimaro, per evitargli l’incombenza di dover rispondere alle eventuali domande sul tema”.

 

LEGGI COMMENTI