Ultimo aggiornamento venerdì, 30 Settembre 2022 - 17:13

Fecero uccidere marito e moglie, condannati i fratelli-boss Belforte

Entrambi erano a capo del sodalizio dei "Mazzacane"

Cronaca
21 Marzo 2019 19:37 Di redazione
1'

Sua moglie aveva una relazione con un maresciallo dei carabinieri del quale era anche confidente. Per questo i vertici del clan gli chiesero di ucciderla altrimenti avrebbe pagato anche lui con la vita. L’uomo rifiutò e il sodalizio emise il suo verdetto: morte per entrambi.

Stiamo parlando di Biagio Letizia e la sua consorte Giovanna Breda. Entrambi uccisi nel 1997. C’è stata oggi, come riportato da Il Mattino, la sentenza del processo d’appello. Tra gli imputati spiccavano i capi clan e fratelli-boss DomenicoSalvatore Belforte.

Tutti e due erano i reggenti dell’organizzazione conosciuta anche dei “Mazzacane” ed egemone sul territorio di Marcianise (in provincia di Caserta). Domenico è stato condannato a 16 anniSalvatore10.

Fecero uccidere marito e moglie, condannati i fratelli-boss Belforte

I fratelli Belforte, a destra Domenico a sinistra Salvatore

LEGGI COMMENTI

Articoli correlati