Ultimo aggiornamento lunedì, 20 maggio 2019 - 15:31

Musei gratis a Napoli, da 12 a 20 giornate a ingresso gratuito

Cultura
27 Febbraio 2019 16:01 Di Elisabetta Fasanaro
3'

Da 12 a 20 giornate di ingresso gratuito ai musei: entrerà in vigore giovedì il nuovo decreto approvato il 9 gennaio scorso e voluto dal ministro dei beni culturali Alberto Bonisoli, per il quale non ci sarà più l’ingresso gratuito ogni prima domenica dell’anno, ma in compenso verranno aggiunte otto nuove giornate di ingresso libero la cui scelta dipenderà dai direttori dei singoli musei.

Le altre dodici saranno le stesse in tutta Italia: le sei prime domeniche da ottobre a marzo e sei giorni consecutivi che cambieranno di anno in anno e che per il 2019 sono state stabilite dal 5 al 10 marzo.

Oggi a Roma si è tenuta la presentazione del programma completo e delle date di ‘Io vado al museo’“Ci sono otto giornate a disposizione dei singoli direttori che potranno modularle come vorranno nell’arco dell’anno – ha spiegato Bonisoli – anche aumentando il numero di giorni, limitando l’ingresso senza biglietto ad alcune fasce orarie fino al raggiungimento di una misura complessiva di otto giornate”.

Di seguito le giornate ad ingresso gratuito scelte dai singoli siti culturali:

Museo archeologico nazionale di Napoli: ingresso gratuito per la festa di primavera il 21 marzo, poi le domeniche di maggio del 12, 19 e 26 ( in corrispondenza del Maggio dei Monumenti), tre domeniche di agosto ( 11, 18 e 25) e la festa di San Gennaro che cade il 19 settembre.

Parco archeologico e museo di Paestum: dal 7 marzo apre senza biglietto scavi e museo di Paestum tutti i giovedì dell’anno 2019 dalle ore 18 alle 19,30. Due giornate intere a ingresso libero il 15 giugno, festa di San Vito e patrono di Capaccio Paestum, e il 3 dicembre, Giornata internazionale della disabilità.

Parco archeologico di Ercolano: cancelli aperti dalle ore 14 nelle domeniche di luglio (il 14, 21 e 28) e agosto (l’11, il 18 e il 25), mentre il Ferragosto ( 15) ingresso gratis tutta la giornata. E poi si punta sul mercoledì pomeriggio, a partire dalle ore 13: qui i cancelli saranno aperti a marzo (il 13, 20 e 27), a ottobre (30) e a novembre (il 6, 13, 20 e 27).

Parco archeologico di Pompei: 30 marzo, data di inizio degli scavi ufficiali nel 1748, il 25 Aprile, Festa della Liberazione, l’8 maggio, festa della Madonna patrona di Pompei, e l’8 giugno, data di nascita dell’archeologo Giuseppe Fiorelli. Poi anche il 24 ottobre, data dell’eruzione del Vesuvio del 79 dopo Cristo, il 24 dicembre, la Vigilia di Natale, il 26 dicembre, Santo Stefano, e anche il 31 dicembre, vigilia di Capodanno.

Reggia di Caserta: venerdì 22 marzo, sabato 18 maggio, venerdì 21 giugno, venerdì 26 luglio e sabato 10 agosto. Nessuna data a settembre, poi – oltre alle prime domeniche di ottobre, novembre e dicembre – tre altre giornate a ingresso libero: domenica 13 ottobre, sabato 23 novembre e giovedì 5 dicembre.

Parco archeologico dei Campi Flegrei (da Pozzuoli a Baia e Cuma):  21 marzo e 21 giugno (inizi di primavera ed estate), 26 luglio (Sant’Anna), Ferragosto, 19 settembre (San Gennaro), 16 novembre (San Procolo), 8 dicembre (Immacolata Concezione) e 26 dicembre (Santo Stefano).

foto di repertorio

LEGGI COMMENTI