Ultimo aggiornamento sabato, 16 febbraio 2019 - 21:15

Il grande esodo, nel 2018 la Campania ha perso altri 20mila residenti

I dati sono davvero significativi e drammatici. Lo scenario per il Sud, dal punto di vista economico e lavorativo, appare tragico

Cronaca
8 Febbraio 2019 17:04 Di redazione
1'

Le mete italiane preferite sono Emilia RomagnaLombardiaVeneto. Queste regioni sono la destinazione preferita dei residenti meridionali, nello specifico di di CampaniaSicilia. Queste ultime, secondo i dati pubblicati dall’ISTAT, perdono quasi il 60% degli oltre 65 mila abitanti che hanno abbandonato il Mezzogiorno.

E mentre i residenti meridionali emigrano, dando vita ad un nuovo esodo interno (da Sud verso Nord), il fenomeno opposto – e cioè immigratorio – è più forte che mai: su poco più di 60 milioni di cittadini, oltre 5 milioni sono stranieri. Questi ultimi stanno rappresentando la nuova forza lavoro, in quanto costituiscono un capitale umano che si sta sostituendo a quello autoctono.

Ma un altro problema dell’Italia è quello relativo all’età. Il Belpaese non è fatto per i giovani. Lo “Stivale” è abitato per la gran parte da persone anziane. E anche in questo caso spicca il dato del Sud: da Roma in giù, il numero di giovani diminuisce mentre in proporzione è molto alto quello delle persone anziane.

Il grande esodo, nel 2018 la Campania ha perso altri 20mila residenti

LEGGI COMMENTI