Ultimo aggiornamento martedì, 23 aprile 2019 - 19:56

BaccalOtto alla Taverna La Riggiola, gli 8 volti del baccalà secondo lo chef Pucci

Eventi
22 Gennaio 2019 12:29 Di redazione
2'

Gli otto volti del baccalà secondo lo chef Francesco Pucci. Giovedì 24 gennaio alle ore 20,30 alla Taverna La Riggiola di Napoli appuntamento con “BaccalOtto – Gli 8 volti del baccalà”. Lo chef proporrà in degustazione otto portate a base di baccalà con cui condurrà gli ospiti in un viaggio dal Regno delle due Sicilie all’Oriente. Nel corso della cena si passerà, infatti, dal baccalà alla napoletana, un classico della cucina partenopea, a quello alla ‘nduja di ispirazione calabrese, regione di provenienza dello chef, per spingersi, poi, fino in Giappone con un’originale interpretazione del Ramen, piatto tipico della cucina orientale, che vedrà tra i suoi ingredienti le pregiatissime lingue di baccalà.

Il menu della serata prevede anche diverse altre chicche nella cui preparazione trovano ampio spazio i prodotti della terra, come le torzelle o i fagioli a formella, provenienti dall’azienda agricola di Pietro Micillo, titolare dalla Taverna La Riggiola. Da venerdì 25 gennaio alcuni dei piatti presentati nel corso dell’evento faranno il loro ingresso nel menu invernale de La Riggiola.

Tutto il baccalà impiegato nella preparazione delle portate proviene dalla rinomata azienda Unifrigo Gadus S.p.a della famiglia Eminente che vanta un’antica tradizione nel settore. Ad accompagnare il percorso di degustazione saranno i vini dell’azienda vesuviana Casa Setaro che per il dessert passeranno il testimone ai liquori dell’Antica Distilleria Petrone.

Menu

Spuma di baccalà con polveri di cavoloviola, peperoni cruschi e torzelle

Insalata di carpaccio di baccalà

Ramen con baccalà, lingua di baccalà, funghi, torzelle e alga Nori

Lasagne di baccalà essiccato e crema di friarielli

Baccalà cotto e affumicato con fagioli a formella

Candele con crema di baccalà e liquirizia

Baccalà alla ‘nduja con polenta di mais bianco

Baccalà alla napoletana con pomodorini del piennolo del Vesuvio e cipolla ramata di Montoro

Dessert agli agrumi

In abbinamento:

Caprettone spumante metodo classico Doc 2015 Casa Setaro

Campanelle Falanghina Campania Igt 2017 Casa Setaro

Munazei Lacryma Christi del Vesuvio bianco Doc 2017 Casa Setaro

Munazei Lacryma Christi del Vesuvio rosso Doc 2017 Casa Setaro

Liquori Antica Distilleria Petrone

LEGGI COMMENTI