Ultimo aggiornamento mercoledì, 19 Giugno 2019 - 11:35

“Quota 100” e Reddito di cittadinanza, l’annuncio di Di Maio: “Via a febbraio e marzo”

Il vice premier e ministro del lavoro ha parlato delle due riforme durante un intervista radiofonica

Politica
18 Dicembre 2018 14:02 Di redazione
2'

Sono i due caposaldi del famoso contratto di governo. La riforma delle pensioni con la “Quota 100″ tanto cara alla Lega di Matteo Salvini che vuole superare la legge Fornero e il Reddito di cittadinanza cavallo di battaglia del Movimento 5 Stelle.

È stato proprio il leader del movimento grillino (vice premier e ministro del lavoro) Luigi Di Maio ad aver fatto un importante annuncio in occasione di un’intervista rilasciata alla trasmissione radiofonica I Lunatici.

Considerato vicino l’accordo con l’Unione Europea per la manovra finanziaria, l’enfant prodige di Pomigliano D’Arco ha annunciato che a febbraio e marzo entreranno in vigore entrambe le riforme.

Prima quella delle pensioni e poi quella del reddito. “Poiché partono un pò dopo, costeranno un po’ di meno. Smentisco qualsiasi ipotesi di taglio alle misure come ‘quota 100’ o il reddito di cittadinanza. Come sono partite, così arrivano. Quando ci sediamo al tavolo io, Conte e Salvini troviamo sempre una quadra. Quello che abbiamo ottenuto ogni volta che abbiamo dialogato è un miglioramento sia dei rapporti tra di noi che di risultati per gli italiani. La gente che mi ferma per strada mi chiede di non litigare, di proseguire verso gli obiettivi e di risolvere i problemi“, ha dichiarato Di Maio.

"Quota 100" Reddito di cittadinanza e , l'annuncio di Di Maio: "Via a febbraio e marzo"

LEGGI COMMENTI