Voce di Napoli | Navigazione

Voragini in strada e vibrazioni ai piani alti, cittadini dei Colli Aminei preoccupati: “Fate qualcosa”

Oltre 500 firme allegate a una richiesta di verifica dello stato del sottosuolo e dei sottoservizi da parte del comune di Napoli. Protagonisti i residenti dei Colli Aminei, quartiere napoletano segnato negli ultimi anni da una lunga serie di disservizi, dalle voragini stradali alle vibrazioni continue ai piani alti che, stando alle testimonianze dei cittadini, somigliano a piccoli terremoti.

La richiesta dei residenti – così come riporta Il Mattino – è finita sulle scrivanie del sindaco de Magistris, dell’assessore Calabrese e dei responsabili degli uffici Strade e Sicurezza Abitativa. Alle istituzioni i cittadini chiedono maggiori verifiche e, soprattutto, maggiore manutenzione.

“Chiediamo un controllo capillare sul territorio, a cominciare dal sottosuolo e dai sottoservizi – ha spiegato il consigliere della III Municipalità Gennaro Acampora – dal momento che le vibrazioni cominciano a diventare preoccupanti in tutto il quartiere. Ai Colli Aminei nel recente passato si sono aperte voragini che hanno costretto i vigili urbani a sgombrare alcuni palazzi, per questo chiediamo che questa situazione venga verificata con le dovute cautele da parte degli uffici preposti. Ogni volta che si apre una voragine, piccola o grande che sia – prosegue ancora l’esponente del parlamentino di via Lieti – si possono notare gli enormi vuoti che ci sono sotto il manto di asfalto. Manto d’asfalto che, è bene precisarlo, in alcune zone del quartiere non viene rifatto da quasi dieci anni”.